Oroscopo

Bilancia
Oroscopo del 2014Bilancia
dal 22 settembre al 23 ottobre
Si balla

Giove cessa le ostilità il 15 luglio e, dal 16 in poi, l'anno può definirsi abbastanza buono, malgrado la persistente antipatia di Urano e Plutone. I primi sei mesi e mezzo non sono poi così malvagi, ma una certa insoddisfazione di fondo t'impedisce di apprezzare appieno ciò che hai. Marte nel tuo segno fino al 25 luglio ti dà la grinta necessaria per affrontare tutti gli ostacoli, che a volte ti sembreranno insormontabili. Dal 14 febbraio al 17 marzo, poi di nuovo dal 18 giugno al 13 luglio, potrai contare anche sul sostegno di Mercurio, che esalta la tua capacità di trovare sempre un punto d'incontro. Da agosto a fine anno la strada è in discesa: i problemi non scompaiono dall'oggi al domani, ciò che cambia è la tua forma mentis, più ottimista e grintosa.

 

Con Urano nel settimo campo e Marte nel tuo segno fino al 25 luglio, la tua vita sentimentale puo' essere definita tutto fuorche' monotona. Amori improvvisi, ritorni di fiamma, colpi di fulmine devastanti che fanno saltare le unioni che sembravano solidissime... ce n'e' per tutti i gusti, anche se a volte ti sembrera' di essere su una zattera sballottata dalle onde in un mare in tempesta! L'anno non inizia benissimo: fino al 5 marzo Venere raffredda il cuore, mentre i sensi sono esaltati da Marte. La situazione rimane piu' o meno questa fino al 24 giugno, quando cominciano a intravedersi le prime avvisaglie di un'inversione di rotta, segnali che diventano piu' marcati dopo il 16 luglio, giorno in cui il benefico Giove entra nel segno amico del Leone. Agosto e' caratterizzato da sentimenti appassionati ed esaltanti, anche all'interno di contesti di coppia in cui tutto ormai sembrava spento. I mesi autunnali sono piu' tranquilli, all'insegna di quella dimensione di serenita' affettiva che ti e' piu' consona. Il 2014 si conclude in maniera decisamente migliore rispetto a com'era iniziato: Saturno appena entrato in aspetto favorevole ti regala una maggior lucidita' in campo affettivo, grazie alla quale riesci finalmente a chiarirti le idee.