Segni zodiacali: come si comportano in famiglia

Il rapporto con la propria famiglia di origine non è lo stesso per tutti i segni: ci sono quelli che sono molto legati al proprio nido domestico, altri che si...

Il rapporto con la propria famiglia di origine non è lo stesso per tutti i segni: ci sono quelli che sono molto legati al proprio nido domestico, altri che si relazionano in modo nervoso con il focolare, altri ancora che sono liberi e sentono genitori e parenti come un peso. E quale famiglia possono costruire i vari segni? Ecco una piccola guida per imparare a destreggiarsi con segni e parentado.

Ariete, sentimenti viscerali
L’Ariete è un segno di Fuoco, governato da Marte, pianeta della guerra, che lo rende irruente e combattivo. Desideroso di affermare il proprio io e di esprimere la forza della sua personalità, questo segno ha un rapporto viscerale con la propria famiglia di origine: amore e odio lo tengono legato al tetto domestico. Se decide di sposarsi e condividere con un’altra persona la propria vita, lo fa di impulso, perché sente in modo istintivo, la volontà di costruire. L’accoppiata vincente è con il Leone, che rende stabile il fuoco che li lega. Da evitare? Il Cancro: troppo sensibile per i suoi modi.

Toro, punti di riferimento
Il Toro è un segno di Terra, governato dal pianeta Venere, simbolo di pace, amore e bellezza. Questo segno è molto stabile e vede nella costruzione della famiglia uno dei principali obiettivi della sua vita: se non riesce a realizzarlo, si sente privo di un riferimento per lui fondamentale. Con i parenti ha un rapporto molto forte: li sente diverse volte al giorno, ha bisogno di condividere con loro momenti gioiosi e quotidiani, coinvolge mamma e papà in molti momenti della sua vita. Perfetta l’intesa con il Cancro, che riscalda di dolcezza l’unione. Da evitare invece il rapporto con l’Acquario, troppo freddo per i suoi gusti.

Gemelli, leggerezza e brio
Governato da Mercurio, pianeta del brio, della vivacità e della comunicazione, questo segno d’Aria fa della libertà un suo punto di riferimento fondamentale. Il rapporto con la famiglia d’origine è reso ostico dal desiderio di indipendenza che lo caratterizza: questo segno, sin da giovane, lotta per avere spazi per esprimere liberamente la propria creatività e inventiva. Se decide di fare una famiglia, lo fa perché è veramente stimolato dal compagno che ha accanto, che non deve mai annoiarlo. Intesa perfetta con l’armonica Bilancia, difficile invece con la Vergine, che lo fa sentire intrappolato in una monotona routine.

Cancro, sempre vicini al nido
Il Cancro è uno dei segni che tengono maggiormente alla famiglia. In tutto lo Zodiaco non c’è segno più mammone di questo: il legame con la figura materna e con i parenti è profondo, simbiotico, viscerale, come rivela la Luna, pianeta governatore del segno. Il Cancro è un segno d’Acqua, che possiede una forte carica emotiva: si dona profondamente e con totale dedizione alla costruzione di un progetto educativo e familiare. Compagni adatti a lui possono essere il Toro e lo Scorpione, che tirano fuori la sua emotività e si trasformano in punti di riferimento. Difficile invece il rapporto con il Capricorno, troppo freddo per un carattere così sensibile.

Leone, un eroe della famiglia
Il Leone, segno di Fuoco governato dal Sole, ama apparire ed essere un punto di riferimento per la propria famiglia. Generoso e magnanimo, leale e forte, ci tiene che i suoi cari stiano bene e si preoccupa spesso per loro. Si dà da fare per i suoi parenti: ama organizzare pranzi luculliani, li chiama spesso, a volte può anche risultare quasi invadente. L’idea di costruire un nido proprio è un suo obiettivo, che diventa prioritario quando il suo narcisismo e il suo edonismo sfumano, lasciando spazio alla ricerca di una stabilità familiare. Intesa perfetta con la Bilancia, difficile invece che ottenga l’equilibrio con lo Scorpione.

Vergine, calma e prudenza
La Vergine è un segno di Terra, governato da Mercurio, pianeta del lavoro e dell’intelligenza. A differenza del Toro, caratterizzato dal calore della primavera, la Vergine simboleggia il tempo del raccolto: è un segno che si lega e decide di costruire una famiglia, solo dopo aver passato al setaccio ogni opportunità e ogni possibilità. Legato, quanto basta alla famiglia di origine, alla quale è affezionato ma che non sente con costanza, è piuttosto ansioso: non ama i legami troppo stretti e, anche se si lega, lo fa sempre con una certa ponderatezza. Perfetta per lui l’intesa con il Capricorno, altrettanto indipendente e stacanovista; meno stabile il legame con i Pesci, troppo emotivi per lei.

Bilancia, alla ricerca del perfetto equilibrio
Il rapporto con la famiglia, per questo segno d’Aria governato da Venere, pianeta dell’amore e dell’armonia, è sempre basato sulla ricerca di un equilibrio: il Bilancia oscilla tra la voglia di mettere le radici e di avere nella famiglia un punto di riferimento stabile e il desiderio di libertà e di espressione. Con il parentado quindi, ha un rapporto molto bello se c’è intesa e sicurezza; ma a volte si fa prendere dall’ansia se la relazione diventa stressante o troppo vincolante. Si unisce alla perfezione con il Sagittario che, come lui, ha bisogno di affetto e sicurezza ma anche di libertà e indipendenza. Difficile il rapporto con l’Ariete, troppo irruento per lui.

Scorpione, no alle mezze misure
Questo segno d’Acqua, profondo e viscerale, è governato da Plutone, pianeta degli Inferi e dell’aldilà. Lo Scorpione non conosce nella vita le mezze misure. Anche con i parenti è capace di legami strettissimi, di forte interconnessione e dipendenza così come sa chiudere i rapporti, senza parlare, per anni, se viene offeso. Se subisce un torto, infatti, sa come essere vendicativo: il veleno della sua coda non si dimentica facilmente. Se decide di legarsi, lo fa per sempre, ma costruire con lui una famiglia diventa una vera impresa: si devono affrontare le sue intemperie emotive e i modi bruschi e forti che ha. Perfetta l’intesa con un docile Pesci, difficile invece quella con l’Acquario o i Gemelli, che sanno bene come tenergli testa.

Sagittario, parola d’ordine: libertà
Questo segno di Fuoco, centauro dello Zodiaco che punta la freccia verso il cielo, è mosso da passioni profonde e da affetto sincero. È molto legato alla famiglia di origine: di solito però, si sente più vicino ad alcuni parenti, che seleziona con attenzione. Non ama i legami troppo forti e stretti con le persone a lui care: si affeziona a chi, come lui, adora la libertà, l’esplorazione, a chi dà spazio alla curiosità e alla cultura. Governato da Giove, pianeta dell’espansione e della generosità, sa essere magnanimo e buono. Si lega con compagni che condividono con lui i valori di lealtà e giustizia: la Bilancia o il Leone ad esempio. Difficile l’intesa con la Vergine, troppo freddina per lui.

Capricorno, fermezza e concretezza
Questo segno zodiacale, governato dal solido pianeta della saggezza, Saturno, di solito ha un legame molto forte con le tradizioni e con il passato. È un conservatore e, come tale, ha un rapporto fermo e solido con i propri familiari, che considera un punto di riferimento e per i quali risulta a sua volta essere un punto di riferimento. Molto stimato in famiglia per la sua aria autorevole, non si smuove facilmente. Il suo carattere molto razionale fa sì che scelga sempre con molta cautela e consapevolezza: prima di costruire una famiglia pone al vaglio tante variabili e si lega solo se chi gli è a fianco lo capisce. Intesa perfetta con lo Scorpione e con la Vergine. Difficile, invece, il legame con Cancro e Ariete.

Acquario, un abbraccio verso il mondo
L’Acquario è un segno governato da Urano, pianeta dei cambiamenti e delle innovazioni. Per questo non si lega facilmente ma, se lo fa, deve condividere con i propri cari una carica di idealismo. La sua non è una famiglia tradizionale, ma aperta agli stimoli esterni: è come un abbraccio verso il mondo che lo circonda. Con la propria famiglia d’origine ha un rapporto forte, ma non vincolante: non è il tipo che sente tante volte la mamma durante la giornata. Si lega facilmente ad un Gemelli, che ama, come lui, la libertà e l’indipendenza; difficile l’intesa con il Leone, che risulta essere troppo irruento e protagonista.

Pesci, anima e corpo
I Pesci sono un segno d’Acqua, governato da Nettuno, pianeta dell’immaginazione e della fantasia e da Giove, astro della generosità e del piacere. L’amore per i Pesci è fondamentale, è la linfa vitale di cui non possono fare a meno. Si danno con totale dedizione alla famiglia d’origine, alla quale sono particolarmente legati e condividono con il compagno della loro vita passione, tenerezza e dolcezza. Per i Pesci il parentado anima profondamente l’esistenza: i suoi cari sono per lui un punto di riferimento fondamentale. Se costruiscono una famiglia tutta loro, vi si dedicano anima e corpo: l’intesa è perfetta con Scorpione e Toro, più ostica con i Gemelli.

OROSCOPO Segni zodiacali: come si comportano in famiglia