Caratterini dello Zodiaco: con chi è meglio non fare i conti

Il tuo capo è intrattabile o sei tu a irritarti facilmente? Hai una suocera che non sai da che parte prendere oppure un marito che ha sempre il broncio? Forse...

Il tuo capo è intrattabile o sei tu a irritarti facilmente? Hai una suocera che non sai da che parte prendere oppure un marito che ha sempre il broncio? Forse ciò dipende dal segno zodiacale e, perché no, magari un briciolo anche dall’ascendente del soggetto in questione: di seguito,una breve guida che mette in luce i lati più ombrosi e insopportabili di ogni esemplare astrologico.

Ariete, avanti tutta

Diciamocelo: l’Ariete non è un segno semplice. Le corna dell’animale zodiacale rappresentano bene la sua capacità di dare capocciate a qualunque cosa gli si pari innanzi: cocciuto e testardo, di fronte a ciò che non gli piace si innervosisce e procede per sfondamento. I suoi avversari sono ovunque, nel senso che appena vede qualcosa che non va, moltiplica le difficoltà: è piuttosto pessimista. Schietto fino alla maleducazione, si arrabbia facilmente: non sa cosa sia la diplomazia. Il miglior modo per prenderlo dal verso giusto è essere amichevole nei suoi confronti: anziché per le corna, prendetelo con un bel sorriso.

Toro, bando alle provocazioni
Il segno zodiacale del Toro ha un carattere complessivamente abbastanza positivo: amichevole, cordiale e generoso, in un primo momento sembra innocuo, inoffensivo. Basta però, non farlo arrabbiare: quando si innervosisce, perde le staffe tutt’ad un tratto e non ragiona più. Nei momenti di tensione, quando si sente preso in giro o affrontato, è tutt’altro che quell’animale pigro e pacioso che pascola nei prati, diventa piuttosto un vero animale da corrida. Meglio perciò comportarsi bene con lui ed essere sinceri: così ve lo renderete amico. Quando riposa, lasciatelo stare: ama molto stare in panciolle sul divano, perciò non svegliate il toro che dorme.

Gemelli, l’instabile
Spesso non si sente parlare bene di questo segno zodiacale: come mai? Certo, il suo carattere non è dei più semplici: si tratta di un caratterino piuttosto fumantino e nervoso. Se alle feste è il re del divertimento e sembra la persona più solare del pianeta, in altri momenti, meno dinamici, conosce dei veri e propri crolli emotivi. Il suo umore è instabile tanto che le persone che se lo trovano davanti non sanno sempre come affrontarlo. Meglio prenderlo con le pinze e non stargli troppo addosso: quando pianta il muso, lasciatelo sbollire. In alternativa, proponetegli una serata mondana: può essere che gli torni il sorriso.

Cancro, l’umorale
Il segno del Cancro sembra docile a tal punto da essere scambiato per debole e remissivo da chi non lo conosce bene: non lasciatevi ingannare dalla sua tecnica. Le sue lacrime spesso sono di coccodrillo, in quanto, dietro la sua indole dolce e timida, nasconde un’indole coriacea e rancorosa. Dato che è molto emotivo, se gli fate del male, non dimenticherà facilmente: è probabile ve la faccia pagare quando meno ve l’aspettate. È un segno piuttosto rancoroso, oltre che parecchio lunatico: non è facile prenderlo per il verso giusto. A volte vive in un mondo tutto suo, dal quale continua a richiamare l’attenzione: mica facile avere a che fare con i suoi sbalzi emotivi. Come affrontarlo? Dimostrategli affetto, finché ce la fate.

Leone, l’orgoglioso
Segno di Fuoco, fisso, dominato dal Sole, il Leone ama molto comportarsi da pavone vanitoso. A parole, trasforma le sue azioni in imprese eroiche, si sente bello come un re, ama da morire i complimenti. Giocatevi bene le vostre carte, dunque: fatelo sentire importante, al centro dell’attenzione. Meglio evitare di fargli notare mancanze o difetti: in caso contrario, aspettatevi una dichiarazione di guerra. È molto permaloso e parecchio orgoglioso: quando si sente piovere addosso delle critiche, dà su tutte le furie e si trasforma in un felino ruggente. Questo suo atteggiamento è piuttosto barboso: trattatelo perciò come un bambino bisognoso di attenzione.

Vergine, giocate in difesa
Il segno zodiacale della Vergine, a chi lo conosce superficialmente, sembra avere un carattere molto diplomatico, ragionevole e pacato. In realtà, dietro questa maschera serena, nasconde un’indole piuttosto complessa: è molto cerebrale e pignolo e trasforma ogni cosa in un rebus da risolvere. La sua testa sembra una vera settimana enigmistica: solo se ragionerete continuamente, potrete trovare l’uscita dal labirinto. Evitate di criticarlo visto che è molto permaloso, anche perché insicuro: una parola detta male o un accento al posto sbagliato darà inizio a una marea di autocritiche e all’inaugurazione di uno schema difensivo imbattibile. Meglio giocare in difesa con la Vergine.

Bilancia, l’ansioso
La Bilancia ha un caratterino, piuttosto che un caratteraccio: dominato da Venere, questo segno cerca sempre una conciliazione tra le parti e un continuo equilibrio per la sua vita. Teme moltissimo i conflitti e affronta le difficoltà come camminasse sulle uova: si dà da fare per mantenere la calma. È quindi un insicuro, neanche troppo latente, che va in ansia facilmente e in modo spiccato: stare di fianco a lui significa agitarsi parecchio nei momenti di difficoltà. Cercate perciò di creare un clima sereno se volete evitare che vada in crisi: niente urla né pianti isterici, ma una marea di tranquillità.

Scorpione, il più temuto
Si sa che lo Scorpione è considerato uno dei segni più melodrammatici e pericolosi dello Zodiaco: capace di slanci di amore incondizionato verso chi gli sta a genio, questo esemplare zodiacale sa essere velenoso e aggressivo nei confronti di chi non gli piace, sebbene la rabbia non scatti per futili motivi. Il suo carattere è pieno di ombre che nascondono una forte sensibilità: cercate di prenderlo con le pinze se non volete essere punti e avvelenati a suon di parole aggressive e dette in tono mortificatorio, quando per sbaglio lo offenderete. Se gli fate del male, non dimentica facilmente: è un tizio che se la lega al dito, anche molto a lungo.

Sagittario, l’impulsivo
Di indole bonaria e simpatica, il segno del Sagittario sa però essere anche molto pesante. La sua indole di Fuoco lo fa essere senza filtri: a volte dice cose sull’onda dell’impulso, senza ragionare prima di parlare. E di parole, ne dice tante: da bravo professore dello Zodiaco, ama moltissimo mettersi in cattedra per fare prediche barbose con tanto di morale a chi lo circonda. A volte risulta quindi piuttosto stucchevole: sopportate e intanto ditegli che ha ragione. Essendo piuttosto ingenuo, crederà che lo supportiate ma se capisce che lo state solo prendendo in giro, attenzione: verso i disonesti non conosce perdono.

Capricorno, l’irremovibile
Il Capricorno dominato da Saturno è un personaggio tutto d’un pezzo: coriaceo e inossidabile, ha un’indole instancabile. Determinato, è difficile da smuovere dalle sue posizioni: a differenza della fin troppo conciliante Bilancia, il Capricorno è un tipetto testardo ai limiti dell’ottusità. Quando prende una posizione, è capace di mantenerla per tutta la vita: non importa se c’è qualcuno che la pensa diversamente, ciò che conta per lui è quel che lui pensa. Questa caratteristica, unita alla sua grande ambizione, lo rende irremovibile, a tal punto che, come un ostacolo, a volte lo si evita, pur di non affrontarlo: per questo rischia di rimanere solo.

Acquario, l’opportunista
Il segno zodiacale dell’Acquario è dominato da Urano, pianeta dei cambiamenti improvvisi: come rivela questo astro, questo segno zodiacale è instabile e ama molto mutare idea. È fin troppo aperto, a tal punto da risultare sfuggente. Placido e quasi sempre calmo, è difficile che perda le staffe: per questo motivo a volte appare lontano mille miglia e piuttosto distante. La sua indole è cerebrale, poco emotiva: non dimostra affetto se non quando ha bisogno. A volte risulta opportunista: ecco il difetto principale di questo caratterino.

Pesci, lavorare sulla sintonia
Il segno zodiacale dei Pesci ha un’indole apparentemente calma e pacata, paziente e remissiva fino a che… non gli farete perdere le staffe. A differenza di quanto si pensi o appaia, il Pesci fa paura, se e quando perde la pazienza. Tende molto ad assorbire le tensioni, ad accumularle fino a sbottare: i suoi sfoghi a volte suscitano più timore di quelli di un predatore. È molto sensibile ed emotivo, e a volte scoppia in pianti disperati, immedesimandosi nella vittima dell’universo: non è sempre facile star dietro alle sue vorticose emozioni. Cercate di ascoltarlo in questi momenti: farlo ragionare non servirebbe a niente.

OROSCOPO Caratterini dello Zodiaco: con chi è meglio non fare i conti