Cosa la gente non sopporta di te

Vero, ognuno ha i suoi difetti, ma ti sei mai chiesto quale lato del tuo carattere gli altri proprio non sopportano? Ecco qui una breve guida per conoscere il tuo...

Vero, ognuno ha i suoi difetti, ma ti sei mai chiesto quale lato del tuo carattere gli altri proprio non sopportano? Ecco qui una breve guida per conoscere il tuo punto debole, il tuo difetto più irritante, ciò che fa perdere agli altri la pazienza!

Ariete, senza filtro

L’Ariete è un segno di Fuoco e con questo elemento ha a che fare il suo difetto principale, ossia quello di non avere filtri. Non si tratta solo del fatto che l’Ariete dice ciò che pensa, ma a volte lo fa senza ragionarci sopra, senza nemmeno rendersene conto. Il suo modo di fare, diretto e a volte aggressivo, dà sui nervi ai suoi principali nemici: a chi ama le buone maniere, a chi non tollera chi parla prima di pensare, a chi si innervosisce con gli impulsivi. Nel lavoro questo difetto può trasformarsi in un ostacolo, soprattutto se lavori nel campo delle pubbliche relazioni; occhio anche in amore: il partner può spazientirsi.

Toro, ripetita iuvant

Il Toro, segno di Terra che rappresenta l’inizio della primavera, concentra in sé tutta la forza della natura che rinasce. A differenza della sua stagione, non è molto temperato, però, il suo modo di esprimersi è molto diretto e brusco, poco attento alla sensibilità degli altri. C’è da apprezzare la sua onestà intellettuale, che a volte però si trasforma nel proclamarsi continuamente integerrimo; al contempo è testardo da spaccare le porte: non è facile gestirlo, quando si mette in testa qualcosa. Poi, se questo qualcosa consiste nel dichiarare apertamente le proprie idee, meglio tenersi alla larga dal Toro: potrebbe ripetere ciò che ritiene giusto e corretto fino a stendervi sul pavimento, come dopo un ko pugilistico.

Gemelli, l’instabile

La doppia natura del segno, ben rappresentata dal suo simbolo, non fa riferimento tanto al fatto di avere una “doppia faccia”, quanto, piuttosto a una natura profondamente instabile e volubile. Il Gemelli un giorno è sul pero, l’altro sul melo; un giorno a destra, l’altro a sinistra; un giorno si sente euforico, l’altro ancora depresso. Difficile avere a che fare con un personaggio dalla natura così variabile e mutevole: anche con il dare la parola, il nativo dei Gemelli è piuttosto inaffidabile. Giocoso e divertente, pensa che anche gli altri non si prendano troppo sul serio, ma non tutti sono come lui. A volte dovrebbe capirsi di più per capire di più anche gli altri.

Cancro, un tipo da palcoscenico

Governato dalla Luna, questo segno zodiacale assorbe su di sé tutta la mutevolezza di questo pianeta, soprattutto sul piano emotivo. Il Cancro vive le emozioni in modo molto intenso, esasperandole ed esasperando chi gli vive accanto e si trova dunque costretto a fare i conti con le continue variazioni umorali del soggetto in questione. Oltre a cambiare spesso il proprio termometro emotivo, il Cancro è un melodrammatico: le sue sceneggiate da teatro potrebbero essere degne di ricevere il premio Oscar, ma spesso assomigliano di più ai vani tentativi di recitare propri di una recita scolastica. Abbiate pazienza: dietro questa sua natura comico-realistica, si nasconde una profonda fragilità, ma quanta fatica costa tollerarla.

Leone, ho ragione io

Il Leone è convinto di sapere tutto lui e pensa di essere sempre nel giusto, ma in realtà questa convinzione deriva dal fatto che gli altri, esasperati dal suo ego, rinunciano al confronto e gli lasciano credere di essere sempre dalla parte della ragione. Con il Leone non si può discutere, perché spesso le discussioni con lui si tramutano in un litigio, durante il quale ruggisce, scuote la criniera e mostra gli artigli a chi vuole ferire il suo immenso orgoglio. La convivenza, con un tipo del genere, non è facile: sul lavoro vuole fare il leader, in casa detta le regole. Chi deve conviverci, può fare solo una cosa: buon viso, a cattivo gioco… finché dura.

Vergine, una fredda apparenza

Il personaggio della Vergine, governato da Mercurio, è molto razionale: tiene sempre sotto controllo le proprie emozioni, condivide con pochissimi eletti la vita privata, non esprime in modo chiaro i suoi sentimenti. Preferisce indossare la maschera del distacco e della freddezza, senza esporsi troppo per non compromettersi: così risulta falso e gelido, sia al lavoro che nel privato. Le persone che lo circondano non sopportano quest’aura di superiorità intellettuale mista a snobismo nella quale si avvolge: vorrebbero sapere chi veramente è, con pregi e difetti, ma la Vergine non dà a tutti questa soddisfazione. Se poi qualcuno avanza qualche critica, sono guai: questo segno è molto permaloso.

Bilancia, la paura di sbagliare

La tua è l’indole dell’eterno indeciso: come ben rappresenta il tuo simbolo, soppesi a lungo ogni scelta sopra il piatto della bilancia, valutandone pro e contro, cause e conseguenze, fattori positivi e negativi. A volte non sai cosa fare, sei perplesso, temi di sbagliare: per questo gli altri ti percepiscono come una persona che non ama esprimere chiaramente le proprie idee. Ciò che gli altri non sopportano di te non è tanto la mancanza di chiarezza, quanto l’esitazione nel prendere una posizione: per timore del conflitto oppure per paura di sbagliare, non sai dimostrare chiaramente da che parte stai. A volte bisogna lanciarsi, anche se si rischia di sbagliare, altrimenti si viene scambiati per codardi.

Scorpione, una maschera di cera

Dietro la tua corazza da duro, nascondi un’anima piena di emozioni e molto sensibile, che difendi con tutto te stesso, risultando spesso aggressivo. È molto difficile decifrare i tuoi impulsi: in apparenza indossi una maschera di cera e risulti insensibile ad ogni cosa. Dentro di te però, ardi di passioni, che sveli solo alle persone di cui ti fidi: con gli altri sai essere gelido e spietato, fino a scatenare odio e paura. Ciò che le persone non sopportano di te è proprio questa logorante distanza che poni tra te e gli altri e che, se vieni ferito, anche involontariamente, si trasforma in spietata vendetta, fino a farti sembrare crudele.

Sagittario, una spiazzante volubilità

Ci è o ci fa? E’ quello che spesso si chiedono le persone che non ti conoscono, specialmente quando mostri la tua candida ingenuità. Tendi a credere a qualunque persona, dando per scontato che chiunque sia in buona fede. Ti accorgi troppo tardi di essere stato fregato, poi ti logori e ti penti, dimostrandoti nervoso e seccato con chi, magari, non c’entra niente. Ecco cosa le persone non sopportano di te: questa volubilità emotiva, che ti fa passare dall’entusiasmo al pessimismo totale, senza mezze misure. Prima di esporti o prima di credere a qualcuno, dovresti semplicemente aspettare, altrimenti non fai altro che permettere agli altri di spiazzarti e di spiazzare a tua volta.

Capricorno, distacco glaciale

Governato da Saturno, il segno zodiacale del Capricorno tende a rimanere sempre freddo e distaccato. Capace di controllare le proprie emozioni senza lasciarle trasparire, questo nativo zodiacale è in grado di raggiungere gli obiettivi che si è prefissato con una determinazione incredibile, rimanendo freddo di fronte a tutto. Spesso, ottiene ciò che vuole anche calpestando gli altri, che gli riconoscono come principale difetto questo distacco glaciale che, specialmente in campo professionale, lo rende insensibile di fronte a qualsiasi nemico. Solo con gli intimi mostra un volto più umano che mai, però, risulta fragile.

Acquario, l’opportunista

L’Acquario è un segno che imposta la sua vita sulla relazione con gli altri: non sarebbe mai in grado di vivere da solo. È troppo importante per questo nativo rapportarsi con chi lo circonda, aprendosi a nuove conoscenze, confrontandosi con chi è diverso da lui, mantenendo contatti e cercandone sempre di nuovi. Dalla relazione però, l’Acquario deve sempre trarre un vantaggio: non frequenta gli altri senza avere un secondo fine. Il suo scopo è migliorare la sua posizione sociale e, per farlo, è disposto ad assumere ruoli diversi, calcolando sempre il proprio tornaconto personale. È proprio questo opportunismo, neanche troppo nascosto, ad essere oggetto di critiche e opinioni negative su di lui.

Pesci, l’eterna vittima

Dal carattere molto sensibile, il Pesci si commuove facilmente e si lascia andare al pianto facile sia davanti a momenti belli sia per dolore. In qualunque situazione a questo segno zodiacale riesce bene indossare i panni della vittima, tirando fuori un bel pacchetto di scottex: è proprio questo che gli altri non sopportano di lui. Anche se l’ha combinata grossa, il Pesci tende sempre a giustificarsi o a far ricadere la colpa su altri: è molto difficile che si assuma pienamente le proprie responsabilità. In fin dei conti è comodo e gratuito versare tante lacrime: inoltre, prima o poi, qualcuno che crede al melodramma si trova, e, mal che vada, ci si guadagna qualche coccola consolatoria. A chi non casca nella trappola, però, può venire un nervoso non privo di conseguenze.