Lavoro: doti e punti deboli segno per segno

Ora che si torna in ufficio e dietro la scrivania, è ora di investire sulle proprie capacità e di far leva sui propri talenti per ottenere risultati efficaci. Conosci quali...

Ora che si torna in ufficio e dietro la scrivania, è ora di investire sulle proprie capacità e di far leva sui propri talenti per ottenere risultati efficaci. Conosci quali sono le tue doti? E quali i tuoi punti deboli? Questa breve guida astrologica ti consente di sapere su cosa puntare per raggiungere la vetta a livello professionale!

Ariete, grinta e presunzione
L’Ariete, segno di Fuoco dominato da Marte, è un vero peperino: non è facile avere a che fare con lui in ufficio perché tende a comandare. Il suo punto di forza è la grinta, che, unita alla determinazione lo fa essere un buon leader, ottimista e pieno di energie, che riesce a trasmettere anche ai colleghi. Al tempo stesso, però, tende ad essere troppo sicuro di sé e a dosare le proprie forze senza analizzare in modo razionale le possibili conseguenze delle sue strategie, rischiando con la sua presunzione, di commettere qualche strafalcione. Ridimensionando il proprio ego, può fare centro.

Toro, calma e testardaggine
Il segno zodiacale del Toro, segno di Terra dominato da Venere, è un ottimo collaboratore: dotato di calma e placidità, sa come gestire le situazioni difficili, dimostrandosi un collega leale e abbastanza pacato. Non contradditelo troppo, però: proprio come il toro, che rappresenta il suo segno, se si mette in testa qualcosa, difficilmente cambia idea. Questa sua mancanza di flessibilità a volte si traduce in una focosa e tempestosa ira, che il soggetto fatica a controllare. Dovrebbe essere più malleabile e capace di adattarsi ai cambiamenti per raggiungere i propri obiettivi.

Gemelli, velocità e superficialità
I Gemelli nel lavoro sono compagni allegri e affidabili, molto veloci e ricettivi. Quando gli viene affidato un compito, lo svolgono in modo molto rapido, dimostrando poi efficienza e sveltezza. Sono molto abili nelle relazioni sociali: simpatici e piacevoli, conquistano clienti e colleghi con briosa allegria. Il loro difetto, però, è che a volte trascurano i dettagli e tendono ad essere un po’ superficiali: difficile trovare un Gemelli che sia perfezionista. Inoltre peccano di opportunismo: stare con loro è facile solo per quelli che accettano il compromesso con la loro indole un po’ birichina e talvolta sfacciata.

Cancro, dolcezza e permalosità
I Cancro, dominati dalla Luna, hanno un rapporto particolare con l’ambiente di lavoro: ci si affezionano, sono abitudinari e piuttosto tradizionalisti e tendono a vedere il loro gruppo di colleghi come una famiglia. Vivono i cambiamenti in modo conflittuale perché si affezionano alle abitudini e alle persone con cui collaborano. Sono piacevoli e calorosi: sanno entrare in una relazione empatica con i parigrado e i clienti. A volte però, questa loro indole fa sì che manchino di distacco, dote necessaria in ufficio e nell’ambiente di lavoro. Basta poco per farli offendere: per raggiungere i loro obiettivi dovrebbero essere un po’ più freddi e razionali.

Leone, capacità di leadership ed egocentrismo
Il segno zodiacale del Leone, governato dal Sole, è un segno di Fuoco che ha grande carisma e capacità di leadership. I Leone amano molto stare al centro dell’attenzione ed elargire agli altri la loro grinta e la loro energia. Sul lavoro sono trainanti grazie al loro ottimismo e alla loro determinazione, doti su cui possono puntare per raggiungere anche ruoli di potere. Il loro difetto è che a volte esagerano con l’egocentrismo: pretendono di avere l’ultima parola, tendono a lasciare poco spazio agli altri e accentrano il potere su di sé. Dovrebbero lavorare di più sul far gruppo, lasciando anche ai colleghi un po’ di capacità decisionale.

Vergine, lucidità e modestia
Il segno zodiacale della Vergine è un segno di Terra, governato da Mercurio: il lavoro è per questo segno fondamentale e rappresenta una parte importante della vita, in cui investire le proprie risorse intellettuali ed emotive. I Vergine sono dotati di una notevole perspicacia e di una imbattibile capacità di analisi: con rigore e precisione sanno andare a fondo ad ogni problema, ad ogni situazione. Spesso però, si mettono in un angolo: temono la competizione e non amano mettersi in gioco per fare carriera. Dovrebbero essere meno modesti e far sì che le loro doti siano sotto gli occhi di tutti, senza rimanere nella retroguardia: con un pizzico di egocentrismo in più, potrebbero centrare qualunque obiettivo.

Bilancia, equilibrio e timidezza
Dominato dal pianeta Giove, questo segno d’Aria è molto diplomatico ed equilibrato. La sua capacità di mediazione è il suo punto di forza: nella professione riesce a mettersi nei panni degli altri, riconciliando eventuali nemici e trovando soluzioni ad hoc per problemi che nessuno è in grado di risolvere. La sua calma deriva da un profondo senso di giustizia che guida le sue azioni. A volte, però, il Bilancia manca un po’ di mordente e si lascia prendere dall’insicurezza: ciò che lo allontana dal traguardo è questa continua revisione delle situazioni che a volte risulta un po’ logorante e nei casi peggiori inconcludente. Un consiglio: siate più sicuri di voi stessi, evitando inutili ripensamenti.

Scorpione, potere e ambiguità
Lo Scorpione, segno d’Acqua dominato da Plutone, pianeta dell’inconscio, ha una grande capacità di tollerare lo stress: analitico e preciso, va dritto al punto e possiede la grande determinazione per arrivare allo scopo. Grazie al suo magnetico carisma, riveste spesso posizioni importanti: sa bene come esercitare la sua influenza sugli altri. È persuasivo e convincente, capace di tenere duro finché non ottiene ciò che vuole. Il rovescio della medaglia è la sua capacità di sporcarsi le mani e di essere ambiguo pur di raggiungere gli obiettivi che si era prefissato. Conosce bene il suo nemico e sa come manipolarlo: un atteggiamento, però, che quando viene in superficie non è esattamente vantaggioso.

Sagittario, ottimismo e ingenuità
Il Sagittario, segno di Fuoco dominato da Giove, pianeta dell’espansività, sa contagiare colleghi e capi attraverso il suo ottimismo e la sua carica di buonumore. Ha una grande capacità di sdrammatizzare: con i parigrado è molto empatico e sa fornire diverse idee per uscire dall’empasse ad ogni riunione. Questa sua allegria però, ha anche degli svantaggi: i centauri dello Zodiaco, infatti, tendono a fidarsi un po’ troppo facilmente degli altri, con il risultato di finire fregati. Il Sagittario è un tipo ingenuo e credulone, impacciato nella gestione dei soldi: per raggiungere i suoi obiettivi, spesso nobili, deve sapere controllare questa tendenza a farsi ingannare.

Capricorno, ambizione e freddezza
Segno di Terra dominato da Saturno, pianeta della sapienza, il Capricorno la sa lunga, in ogni campo operi. Spesso riveste funzione di leader e, sebbene solitario, risulta per gli altri un punto di riferimento, grazie alla sua solidità e alla sua concretezza. Ambizioso e caparbio, non si pone limiti: se si prefissa un obiettivo, fa di tutto per arrivare in cima. A volte però, risulta un po’ cinico: non ammette che altri si intromettano nella sua carriera o lo ostacolino nel raggiungimento dei suoi scopi. Freddo e calcolatore, è in grado di razionalizzare ogni mossa disponendo di una grande capacità di autocontrollo. Questo però lo rende a volte isolato e, per la sua scarsa empatia, fatica ad avere amici. Un consiglio: cercate di trovare nuove alleanze.

Acquario, creatività e opportunismo
Governato da Urano, questo segno zodiacale ha idee sempre nuove e all’avanguardia. In ufficio sa come stupire capi e colleghi perché è in grado di proporre soluzioni originali e possiede una notevole inventiva, tramite la quale conquista l’appoggio di tutti. Il suo punto di forza sta anche nella capacità di fare gruppo e di essere d’aiuto agli altri. A volte, però, dietro questo atteggiamento premuroso, che porta avanti con razionalità e pacatezza, l’Acquario nasconde un certo opportunismo. Questo esemplare zodiacale non fa niente per niente: la sua grande abilità nel fare rete è sempre volta alla difesa della sua immagine sociale.

Pesci, intuito e pigrizia
I Pesci, governati da Nettuno, pianeta della fantasia e dell’immaginazione, hanno un fortissimo intuito. La loro capacità di percepire le cose è quasi geniale: la loro intuizione è una formidabile guida verso la risoluzione di problemi spinosi, che sanno districare con grande naturalezza. Sono il punto di riferimento di chi è in impaccio e non sa come sbrogliare una situazione: la loro percezione così sviluppata è un dono che, se indirizzato bene, li guida verso gratificazioni e ricompense. Peccato però, che a volte si appoggino un po’ troppo su questa loro capacità medianica: sono pigri e indolenti, con il risultato che, anche se meritevoli, non sempre vengono notati.