L’epoca storica ideale per ogni segno

Ogni segno ha caratteristiche diverse: non tutti amerebbero vivere nella stessa epoca storica. Il Medioevo, la Preistoria, il Seicento… Quale sarebbe l’epoca storica in cui dovresti vivere? Di seguito una...

Ogni segno ha caratteristiche diverse: non tutti amerebbero vivere nella stessa epoca storica. Il Medioevo, la Preistoria, il Seicento… Quale sarebbe l’epoca storica in cui dovresti vivere? Di seguito una piccola guida per scoprilo. Prova a vedere se il tuo partner è messo come te.

Ariete, la forza delle origini
Sei dotato di un’energia primordiale, che concentra le forze della creazione. Primo segno dello Zodiaco, procedi inarrestabile di fronte alle difficoltà. Anche nei momenti di pessimismo, non ti lasci travolgere dalle ombre dei dubbi e reagisci con forza rara. Ti adatti ad ogni ambiente, ti piace la vita selvaggia, non hai paura di stare in mezzo alla natura, dove entri in contatto con atmosfere antiche e primigenie. Per questo l’epoca in cui dovresti vivere è quella della Preistoria. Certo, nel tuo habitat non devi star solo: hai bisogno di essere il leader della tribù per sentirti realizzato. Guidato dalla volontà di scoperta, inoltre, sei alla ricerca di soluzioni e invenzioni per migliorare la vita di chi ti sta accanto. Avanti tutta!

Toro, viva la tradizione
Caro amico, il tuo segno rappresenta la primavera, la fioritura, le radici. Sei un tipo piuttosto conservatore, sei molto legato, infatti, alle tue abitudini e le novità spesso ti fanno paura. Sei aperto al confronto e al dialogo con chi la pensa diversamente da te, ma spesso rimani sulle tue posizioni, un tantino conservatrici. Risulta molto difficile farti cambiare idea: sei testardo e anche orgoglioso. La tua epoca storica ideale sarebbe quella della Controriforma: un momento in cui, dopo un grande cambiamento, si ritorna alle vecchie tradizioni, imposte anche con una certa rigidità. Vivresti bene anche nel ceto sociale nobile dell’Ottocento: ami vivere nel lusso, apprezzi la bella vita, la buona cucina. Cioè che non ti fa sentire a tuo agio sono gli ambienti e le persone di cui non ti puoi fidare: detesti gli improvvisi cambiamenti di rotta.

Gemelli, un intellettuale d’altri tempi
La tua mente è effervescente, il tuo spirito frizzante, la tua voglia di conoscere fervida e forte. Hai bisogno di circondarti di tipi vivaci, con i quali dialogare, mettendoti sempre in confronto. Detesti la solitudine, che accetti solamente se necessaria a riflettere su alcune questioni intellettuali. L’epoca ideale in cui dovresti vivere è quella del Settecento illuminista: quando gli intellettuali si trovavano al caffè a confrontarsi l’uno con l’altro, a progettare cambiamenti, a mettere in discussione le certezze dei ceti conservatori. Durante quell’epoca la borghesia aveva tante occasioni mondane: sarebbero perfette per te, che ami stare in mezzo alla gente e divertirti in modo intelligente.

Cancro, il legame con le radici
Caro amico, il tuo segno zodiacale è uno dei più timidi e riservati dell’intero panorama zodiacale. Non ami sconvolgere le tue abitudini, sei molto legato alla tua terra, dove spesso stabilmente metti radici. Il tuo segno per antonomasia è anche legato al concetto di patria: non a caso molti nativi del Cancro sono politici, diplomatici, persone di rilievo nazionale. Il legame con le radici è fortissimo: per questo staresti bene in una società organizzata proprio sul concetto di terra. La società feudale del Medioevo, gerarchica e ben strutturata, ti farebbe sentire a tuo agio: nei panni di un feudatario che riceve dal suo padrone la terra, attraverso un sacro rito simbolico. Per te, infatti, è difficile staccarti dalle origini.

Leone, sul trono
Il tuo segno zodiacale, dominato dall’astro solare, è tra i più magnificenti e regali dell’intero Zodiaco. Ami molto essere al centro dell’attenzione, hai un forte potere decisionale, ti piace avere il controllo della situazione: non ami chi ti mette nell’ombra e prende il posto del comando. Per questo saresti perfetto nei panni di un monarca, alla guida di uno stato assoluto. Nella Francia del Seicento, sul trono, onorato da una schiera di nobili, ti sentiresti pienamente gratificato. Durante quest’epoca, infatti, il re conservava nelle sue mani tutti poteri: da quello politico a quello giudiziario, da quello militare a quello religioso. Cosa volere di più dalla vita?

Vergine, alla scoperta
Non fraintendermi, caro amico: il titolo potrebbe trarti in inganno. Saresti perfetto nei panni di uno scopritore: non di nuove terre, bensì saresti a tua agio nei panni di uno scienziato in piena rivoluzione scientifica. Per te, infatti, il lavoro assume un’importanza fondamentale nella vita: faresti di tutto pur di raggiungere il successo lavorativo, a cui dedichi la maggior parte delle tue energie. Caparbio e determinato, punti dritto allo scopo: esattamente come facevano gli scienziati nel Seicento. Medicina, astronomia, fisica, ingegneria: tutti questi campi offrirebbero spunti fervidi alla tua ricca intelligenza. Dedicarti alla professione per te è fondamentale: da qui derivano il tuo metodo e la tua disciplina.

Bilancia, l’esteta dello Zodiaco
Il tuo segno è governato dal pianeta Venere, che rappresenta il gusto estetico e la bellezza. L’eleganza e la raffinatezza per te non sono semplici qualità, ma diventano ragione di vita. Queste cose spesso caratterizzano anche la professione che scegli. Ami circondarti di cose belle e di persone dai modi eleganti e raffinati, detesti confonderti con il popolo, mischiarti alla massa. Per questo motivo saresti perfetto nei panni di un nobile dell’Ottocento. Nei salotti aristocratici, sapresti intrattenere gli ospiti con un’ottima conversazione, degustare piatti raffinati a banchetti luculliani, Saresti un intenditore di opere d’arte molto belle.

Scorpione, magia e esoterismo
Il tuo carattere, contraddistinto dall’influsso di Plutone e Marte, è pieno di luci ed ombre. Difficile comprendere il mistero che spesso contiene la tua mente, portata verso il sapere occulto. Ti affascinano le atmosfere misteriose, ti intrigano le cose che non conosci, sapresti spingerti aldilà della conoscenza finora raggiunta dai tuoi simili. Per questo saresti perfetto nei panni di una strega, di un mago, di un santone del Medioevo, epoca tra le più oscure e affascinanti dell’intera storia umana. A te non interesserebbe appartenere a una classe sociale piuttosto che un’altra, saresti a tuo agio a patto che tu abbia il potere sugli altri, un potere occulto ed esoterico che contiene tutto il fascino che ti contraddistingue.

Sagittario, verso nuovi lidi
Per te che hai sempre la valigia in mano, ciò che conta nella vita è il confronto con altri popoli e altre culture. Ti annoi facilmente, la monotona vita borghese non fa per te, partiresti da un giorno con l’altro per scoprire l’intero universo. Dominato da Giove, hai sempre bisogno di nuovi stimoli e ti piace viaggiare. Per questo saresti perfetto nei panni di un esploratore geografico del Cinquecento: dalla Spagna all’Africa, dal Portogallo all’Indie, porteresti con te un’intera flotta, un’intera ciurma. Asia, Africa, America: ciò che conta per te non è la meta ma il percorso. Ti lasceresti incantare dai profumi esotici della Malesia, saresti disposto ad inseguire il pericolo nella giungla dell’equatore, affronteresti, costi quel che costi, anche i mari più agitati, pur di arrivare alla tua meta: la conoscenza.

Capricorno, una funzione civile
Ci troviamo di fronte ad uno dei segni più tradizionalisti e conservatori dell’intero Zodiaco. Come il Toro, il Capricorno non ama molto i cambiamenti. Inoltre, i nativi del segno sono molto ambiziosi e adorano andare dritti verso la meta. Si trovano a loro agio nei panni di un leader carismatico, che ha come scopo quello di riportare ordine nella società: ecco perché sarebbero perfetti come capi di una crociata. Temerari e coraggiosi, non hanno paura di sacrificarsi, a patto, però, che ci sia una ricompensa al loro ritorno. Non sono, infatti, persone che partono senza l’idea di tornare alla loro terra.

Acquario, il coraggio di guardare avanti
Tu sei all’avanguardia e ami molto il futuro più che il passato. Difficilmente ti guardi indietro pensando a ciò che è stato: a te interessa quello che ti attende. La tua epoca storica perfetta, paradossalmente non è ancora arrivata: Urano, pianeta che domina il tuo segno, infatti, ti dirige verso il futuro. Nei panni di un astronauta o di un futuristico inventore, ti immergi con passione in tutto ciò che è etereo, virtuale. Non borbottare, però: anche tu, avresti un’epoca storia perfetta, se non ci fosse il futuro. Sarebbe quella del Sessantotto: a te piacciono le proteste, sei un tipo che lotta per le sue idee, sei aperto e tollerante e non accetti che i diritti di tutti non siano rispettati. Coraggio, amico: sono tante le battaglie che ancora puoi fare.

Pesci, lontano, vicino al mare
Il Pesci, governato da Nettuno, è un tipo tutto particolare. Ama moltissimo usare l’intuito e la fantasia per decifrare il mondo, che ai suoi occhi non è proprio quello che tutti vedono. Con i suoi occhiali rosa, lo dipinge di colori accesi, anche se non sempre calzanti. Il Pesci vivrebbe benissimo in un’epoca lontana, antica: quella dei greci e dei romani, ad esempio, specialmente nei panni di esperti navigatori, colonizzatori, esploratori. La storia antica, ricca di mitologia ed avventura, esercita un grande fascino su questi nativi, sempre a caccia del mistero dell’esistenza. Sarebbero perfetti anche nei panni di antichi marinai, esperti di navigazione: su di loro il mare esercita un grande fascino. Anche tra i Fenici vivrebbero alla grande.