Uomo Cancro, succube della mamma

Caratteristiche del segno, com'è in amore (e a letto), quali sono i suoi difetti. Istruzioni per l'uso dell'uomo Cancro


Munitevi di santa pazienza, care fanciulle, perché, per sopportare un tipo così, a Giobbe bisogna fargli un baffo. Il Cancro è il bellimbusto per eccellenza: è un tale schiavo del seno materno, un nostalgico di gonna e cucina di mammà, che reggere il confronto con vostra suocera è una sfida persa in partenza.

Dicono che sia dolce, ma lo è solo quando vuole lui: tanto tenero in apparenza, ci mette poco per imporre modi e tempi della sua assolutistica volontà. È un creativo, ricco di talenti nascosti: l’arte, per lui, è un modo per sfogare i suoi impulsi reconditi. Vittima di un eterno complesso edipico, è capace di vendette che vi risulteranno più indigeste della parmigiana a colazione.

Per sedurlo basta una scollatura azzardata su un seno procace oppure una torta golosissima. Zuccheroso, ha il sapore del fiele se lo fate ingelosire. Pretende attenzioni assolute e univoche, in cambio di coccole che ama ricevere più che fare. Se tradisce, di solito lo fa col pensiero: forse gli manca il coraggio di andare fino in fondo? Se evoluto, diventa un punto di riferimento: la famiglia per lui è un nido rassicurante, che riempie ogni giorno di amore!